Le attrezzature dell’Ambulatorio Odontoiatrico

La disponibilità di diversi tipi di anestesia e l’adeguata somministrazione, quando necessaria, sono elementi essenziali per permettere al professionista di svolgere i trattamenti con tranquillità e senza causare dolore e stress al paziente. A proposito di questo si è voluto attrezzare lo studio per affrontare al meglio questo problema e non solo trattare l’ansia del paziente, ma dare addirittura “benessere” con una tecnica semplice e del tutto priva di controindicazioni, conosciuta e utilizzata da molti decenni. L’offerta della tecnica di sedazione (Analgesia Relativa con Protossido di Azoto e Ossigeno), è una proposta di rilassamento e antidolorifico (non sostitutivo all’anestetico locale).

Nell’adulto è prevista la ricerca individuale del personale livello di rilassamento, chiamata in gergo “titolazione”, in altre parole a misura di ogni singolo paziente. La tecnica elimina lo stress, l’ansia della seduta odontoiatrica ed è utilizzata per rendere addirittura “gradevole” una trattamento con un interessante effetto antidolorifico e antiemetico (controllo del conato).

Nel bambino l’offerta è ancora più importante ed è proposta con il nome di “aria dolce” o “vento magico”.

La disponibilità della tecnica è anche a beneficio di pazienti molto ansiosi, fobici o portatori di handicap ed è usata su pazienti a rischio come cardiopatici, epilettici, asmatici ecc., dove l’eliminazione dello stress e l’ossigenazione sono d’obbligo, come condizioni di prevenzione assoluta.